Vi abbiamo raccontato alcune regole di galateo da osservare, rimandandovi ad un secondo contributo per continuare con i consigli utili per non sfigurare durante un matrimonio. Partiamo con l'abito della sposa.

Il vestito da sposa dovrà essere scelto almeno sei mesi prima; è possibile farsi accompagnare da sorelle, amiche, testimoni o suocera, ma ricordate...la mamma è sempre la mamma! Il giorno della cerimonia rivestirà un ruolo importantissimo. Dovrà arrivare insieme ai testimoni dando il benvenuto agli invitati controllando che occupino i posti giusti; aspetterà la figlia sulla porta e dovrà sedersi per ultima.
Dovrà essere elegante ma non appariscente e intrattenere gli invitati, dopo la cerimonia, nel caso in cui gli sposi tardino con l'impegno delle foto di rito.

Se doveste essere ospiti di un matrimonio mai vestirsi di bianco; distoglierebbe lo sguardo dalla sposa. Anche il nero è sconsigliato tranne se accompagnato da qualche nota di colore. Escluso anche un vestito rosso...troppo appariscente!

Ora per gli sposi: se doveste aver inviato ospiti che arrivano da lontano è prassi organizzare una cena per tutti coloro che pernottano in città prima della cerimonia.

In chiesa se si è parenti dello sposo o amici il lato riservato è quello guardando l'altare a destra; sinistra per la sposa. Nel caso in cui la chiesa sia già piena accomodarsi dove più si crede senza troppa rigidità.

Al banchetto il protocollo impone che lo sposo sia sempre accanto alla sposa e che non la lasci mai da sola. Inoltre sarà vietato per lui togliersi la giacca e per lei le scarpe...E' un ordine! Durante il ricevimento passare tra i tavoli e scambiare una parola con tutti.

Il rito del taglio della torta: dovrà arrivare intera per essere immortalata con gli sposi nel fatidico momento. La sposa dovrà impugnare il coltello con la mano destra e lo sposo metterà la sua sopra quella di lei. I camerieri continueranno e la prima fetta spetterà ai nuovi coniugi.

Quando gli ospiti cominciano ad andare via a quel punto sarà compito della sposa distribuire bomboniere e, in coppia, salutare e ringraziare per la partecipazione. Ricordate che è possibile pensare ad una tavola appositamente dedicata ai confetti dove saranno gli stessi invitati a comporre il sacchetto con i gusti più graditi.

Ed ora la nota dolente...le spese. Di solito si dividono a metà ma il galateo vorrebbe per la famiglia della sposa che si occupasse della cerimonia e del ricevimento, dell'abito della sposa e della mobilia per la casa. Alla famiglia dello sposo così toccherà provvedere alle spese relative all'acquisto della casa, delle fedi, del viaggio di nozze e del bouquet.

Speriamo di esserVi stati utili, continuate a seguirci!!

LOCATION

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori informazioni